LE OLIMPIADI SI AVVICINANO : è tutto a posto o ci sono problemi geopolitici ?

Il 23 luglio dovrebbe, salvo ulteriori problemi pandemici, essere il giorno dell'inizio dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020 ormai diventati 2021 per le ovvie ragioni che tutti noi conosciamo.

Problemi organizzativi ci sono in un paese come il Giappone ancora in stato di emergenza ( fino al 19 giugno ) , dove il 70 per cento della popolazione vorrebbe che i giochi non fossero neppure disputati.

Ad oggi non sappiamo ancora se ci sarà la possibilità di avere il pubblico, se non ci sarà , se sarà a porte chiuse, addirittura non si sa se si faranno o meno .

Chi può decidere tutto questo? Il Governo nipponico? No, assolutamente può farlo solo il Cio, Comitato Internazionale Olimpico.

In attesa " del verdetto " il Giappone ha altri problemi di tipo politico che incidono in maniera non proprio idilliaca sull'attuale situazione: la vicina Cina, con i prossimi giochi invernali nel 2022 e la Corea del Sud .

Con i coreani il rapporto è sempre stato difficile da un punto di vista politico ed economico ma ora anche sportivo: il Comitato organizzatore dei giochi ha pubblicato che le isole Liancourt debbano essere considerate nipponiche con la conseguente ira da parte dei coreani.

Dove sono le isole di Liancourt e perché questo problema?
 
La risposta va ricercata nella storia: sono 110 anni che i due stati litigano per queste isole rivendicandosele a vicenda ( un po' come fra Francia e Germania riguardo ai territori di Alsazia e Lorena, una volta francesi una volta tedesche).  

La disputa politica ed economica perché sono terre ricche ( ma nessun popolo ha mai lottato per deserti aridi o lande desolate prive di ricchezza ) si è ora tramutata in una disputa sportiva, a dimostrazione che la geopolitica può avere risvolti anche sullo sport.

Come andrà a finire?

Vedremo, mentre nel frattempo in Corea si urla da più parti di boicottare i giochi. Un tempo , nel passato, persino Sparta e Atene smettevano di litigare durante le Olimpiadi e nessuna guerra veniva fatta.
Probabilmente gli antichi erano oggettivamente più saggi di noi .

Nella foto le isole in questione.

a cura della redazione di @consulentidellosportedelterzosettore